Chi siamo

Regolamento

 

Natura, finalità, risorse e servizi

 

Art. 1

Il Centro Studi Scouts d’Europa promuove lo studio e l’approfondimento di temi metodologici, pedagogici, tecnici e storici relativi allo Scautismo e al Guidismo e cura la valorizzazione della documentazione e del patrimonio storico della Associazione Italiana Guide e Scouts d’Europa Cattolici nonché dello Scautismo e del Guidismo in Italia, in Europa, nel mondo.

 

Il Centro Studi Scouts d’Europa opera al servizio della Associazione Italiana Guide e Scouts d’Europa Cattolici (di seguito indicata come Associazione), dei suoi organismi associativi, dei suoi aderenti, fornendo un supporto e una consulenza metodologica, pedagogica, tecnica, storica.

 

Nei limiti delle proprie possibilità il Centro Studi Scouts d’Europa si rende disponibile a fornire servizi e collaborazioni verso soggetti esterni all’Associazione interessati allo Scautismo e al Guidismo.

 

Art. 2

Per attuare tali scopi il Centro Studi Scouts d’Europa

a)      predispone e promuove:

  • studi e ricerche riguardanti lo Scautismo, i rapporti tra la Chiesa e il mondo giovanile, la società civile nei confronti dei giovani e delle loro problematiche, ecc;
  • manifestazioni, seminari, conferenze, convegni di studio, organizzati direttamente o in collaborazione con altri organismi;
  • rapporti con altri centri studi e con centri di ricerca in ambito scout e giovanile;
  • materiale utilizzabile per incontri, convegni, ecc, quali pubblicazioni, opuscoli, sussidi audiovisivi, pannelli espositivi, ecc, sia a carattere divulgativo che su tematiche specifiche;
  • supporto per tesi di laurea e studi sullo Scautismo e, in particolare, sugli Scouts d’Europa;
  • sussidi e contributi per la formazione dei capi e dei soci;
  • offre consulenza per la stesura di documenti e materiale pedagogico e metodologico prodotti dall’Associazione;
  • supporta lo sviluppo di una Casa Editrice propria dell’Associazione.

 

b)      offre servizi di consulenza alla Biblioteca dell’Associazione, ed in particolare:

  • segnalazione per l’acquisizione libri, pubblicazioni e riviste ;
  • promozione del patrimonio bibliotecario;
  • valorizzazione di biblioteche personali e fondi documentali sullo Scautismo e sul Guidismo affidati in custodia o in gestione alla Biblioteca dell’Associazione da singoli, da Gruppi, da privati, da enti, ecc..

 

Art. 3

Il Centro Studi Scouts d’Europa riceve le linee direttive dal Consiglio Direttivo dell’Associazione e ad esso riferisce periodicamente, tramite il Segretario, del proprio operato.

 

Art. 4

Il Consiglio Direttivo stabilisce annualmente un fondo per le spese di funzionamento del Centro Studi Scouts d’Europa. Tale fondo è amministrato dal Segretario, direttamente o attraverso un suo incaricato.

Il Segretario presenta annualmente al Consiglio Direttivo il bilancio preventivo e consuntivo del fondo.

 

 

Organizzazione Interna

Art. 5

Il Centro Studi Scouts d’Europa è composto da Presidente, Vice Presidente, Segretario, Comitato di Direzione.

 

Art. 6

La funzione di Presidente e di Vice Presidente del Centro Studi viene svolta di diritto dal Presidente e dal Vice Presidente dell’Associazione.

 

Art. 7

Il Segretario è nominato dal Consiglio Direttivo su proposta del Presidente. Egli, in accordo con il Presidente e il Vice Presidente, coordina e anima l’attività e il lavoro del Centro Studi Guide e Scouts d’Europa, convoca e presiede le riunioni delle quali stabilisce l’ordine del giorno, redige e divulga il relativo verbale, cura l’attuazione delle decisioni prese, autorizza le spese.

L’incarico di Segretario è conferito per mandati triennali rinnovabili.

 

Art. 8

Il Consiglio Direttivo, su proposta del Segretario, nomina e revoca il Comitato di Direzione composto da 5 a 12 membri, scelti fra i Capi e gli Assistenti Spirituali, censiti in Associazione, che abbiano particolari competenze, conoscenze ed esperienze in ambito educativo e scout.

Il Comitato di Direzione collabora con il Segretario per la gestione del Centro Studi Scouts d’Europa. Di norma tali nomine sono per un triennio rinnovabile. Per particolari situazioni la nomina può essere per un periodo di tempo differente ma sempre definito.

 

Art. 9

Il Segretario può nominare, fra i Componenti del Comitato di Direzione, un Vice Segretario e dei Responsabili di particolari servizi quali rapporti con la biblioteca, effettuazione di specifici studi o ricerche, rapporti con altri centri studi, rapporti con organismi pubblici e privati, ecc.

 

Art. 10

Il Centro Studi Scouts d’Europa può avvalersi della collaborazione di capi dell’Associazione e di persone esterne all’Associazione che abbiano una particolare esperienza o specifiche conoscenze in determinati settori. Tali persone sono incaricate dal Segretario come Componenti Aggregati del Centro Studi Scouts d’Europa per un triennio o per periodi di tempo differenti ma definiti.

 

Art. 11

Per una particolare attività, o per una iniziativa specifica, il Segretario può nominare un Comitato Scientifico formato da componenti del Centro Studi Scouts d’Europa e, ove opportuno, anche da persone esterne ad esso come indicato nell’art. 9.

Di norma i componenti di ciascun Comitato Scientifico rimangono in carica per la durata dell’attività o dell’iniziativa.

 

Disposizioni varie

 

Art. 12

Tutte le prestazioni attuate per conto o a favore del Centro Studi Scouts d’Europa, da chiunque effettuate, si intendono svolte a titolo gratuito.

Il Segretario può autorizzare il rimborso delle spese vive sostenute, secondo le norme vigenti in Associazione.

 

 

Art. 13

I servizi forniti dal Centro Studi Scouts d’Europa sono di norma gratuiti per i soci dell’Associazione, fatta eccezione per le spese vive, quali spese postali, spese di viaggio, fotocopie, ecc.

Per le persone esterne all’Associazione i costi dei servizi richiesti al Centro Studi Scouts d’Europa sono stabiliti dal Segretario sulla base del tipo di collaborazione, di ricerca, di materiale richiesto.

 

Art. 14

Il Centro Studi Scouts d’Europa ha sede in Roma presso la sede dell’Associazione e, in accordo con il Segretario Generale dell’Associazione, si avvale dei servizi della Segreteria associativa.

 

 

 

Il presente Regolamento è stato approvato dal Consiglio Direttivo in data 11/07/2011.

 

 

Attuale composizione Centro Studi Scouts d’Europa

Presidente :               Antonio Zoccoletto
Vicepresidente:       Laura Casiccio
Segretario:                 Solideo Nevio Saracco

Comitato di Direzione:
Pietro Antonucci
Pierfrancesco Azzi
Silvia Dragomir
Claudio Favaretto
Giuliano Furlanetto
Attilio Grieco
Nicoletta Orzes
Domenico Pezzato
Giuseppe Losurdo
Gipo Montesanto
Maria Cristina Vespa
Don Stefano Caprio

 

Caricando...